Loghi partecipanti SMART

Science and Mathematics Advanced Research for good Teaching – SMART

L'Accademia delle Scienze ha partecipato con il progetto SMART al Programma Erasmus + della Commissione europea destinato all'istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport.

 

Il progetto è stato ideato dall'Istituto Carlo Anti di Verona con la partnership dell'Accademia delle Scienze di Torino, della Direzione Generale Ordinamenti Scolastici e Autonomia Scolastica del MIUR, dell’Università di Torino, della Technische Universiteit di Delft, dell’Università degli Studi Roma Tre, del St. Thomas-Gymnasium di Kammeltal e della Chalmers University of Technology di Goteborg e l’Hungarian Radnoti School.

Le indagini OCSE-PISA evidenziano come gli studenti italiani siano al di sotto della media mondiale; tale carenza viene evidenziata anche dai risultati INVALSI: il progetto SMART si è proposto di colmare queste carenze facilitando l'apprendimento della scienza e promuovendo la pratica del laboratorio, visto come un luogo dove si possono sperimentare nuovi modi di lavoro, e incoraggiando sperimentazione, progettualità, pensiero critico e metodo scientifico.

La finalità del progetto, di durata biennale, è infatti stata quella di sviluppare iniziative che promuovano l’innovazione e lo scambio di esperienze e di buone pratiche tra differenti tipi di organizzazioni, relativamente alla didattica delle discipline delle aree matematica, scientifica e tecnologica, con riferimento sia alle metodologie, sia agli strumenti, e con una particolare attenzione al collegamento tra la scuola superiore, l’università e il mondo del lavoro.
I paesi rappresentati nel partenariato del progetto SMART sono Italia, Svezia, Germania, Ungheria e Olanda. 

Attraverso approcci innovativi dei gruppi target (docenti della formazione professionale - beneficiari diretti) e gli studenti (beneficiari indiretti), il progetto si è proposto di fornire programmi di istruzione e di formazione attraenti e innovativi attraverso:

  • l’utilizzo di approcci partecipativi e metodologie basate sulle TIC;
  • processi nuovi o migliorati di riconoscimento e validazione delle competenze;
  • una maggiore efficacia delle attività a favore dei sistemi locali di istruzione e formazione professionale;
  • un ambiente più moderno, dinamico, impegnato e professionale all'interno delle organizzazioni;
  • maggiore capacità e professionalità per lavorare a livello internazionale;
  • l’aumento della qualità nella preparazione, attuazione, monitoraggio e follow-up dei progetti comunitari.
     

Il progetto è stato inaugurato con la conferenza di apertura che si è tenuta a Roma il 3 febbraio 2015.

SCARICA IL PROGRAMMA IN FORMATO PDF

 

Per informazioni sul programma Erasmus +

Visita il sito del progetto SMART