vol. 143 (2009)

114 pp., ill., stampato in b/n, € 13,00

ISSN: 0001-4419
Direttore responsabile: Prof. Luciano Gallino
Volume uscito il 30.3.2010
In rete dal 31.3.2010

Full text Parti I e II:  PDF  (a colori)  [1.307 kb]

Full text Parti III e IV:  PDF  (a colori)  [879 kb]

 

 


ADUNANZA SOLENNE

Relazione annuale del Presidente  A.R. Meo, pp. 5-10

 PDF [111 kb]

 

Prolusione del Socio G. Ricuperati, Circolazione delle idee e avventure del dissenso nella crisi della coscienza europea e nell'illuminismo radicale, pp. 11-24

 PDF [294 kb]

 

BIOGRAFIE E COMMEMORAZIONI

Commemorazione del Socio R. Malaroda, tenuta dal Socio F. Carraro, pp. 27-33

 PDF [390 kb]

 

Commemorazione del Socio A. Scherillo, tenuta dal Socio E. Bruno, pp. 35-38

 PDF [101 kb]

 

Commemorazione del Socio S. Nocilla, tenuta dal Socio M. Onorato, pp. 39-48

 PDF [239 kb]

 

Commemorazione del Socio G. Sacerdote, tenuta dai Soci S. Leschiutta e V. de Alfaro, pp. 49-52
PDF [178 kb]

 

NOTE

Sistemi areonautici e spaziali
Cavity Flow Control by a Rod in Crossflow, di M. Martinez, M. Onorato, pp. 55-65

Risultati sperimentali ottenuti per mezzo di visualizzazione quantitativa del moto del fluido mostrano che eccitando il flusso in una cavità con un disturbo ad alta frequenza è possibile controllare e sopprimere condizioni di risonanza, che comportano l'emissione di radiazione acustica ad una ben determinata frequenza. Nel presente lavoro il disturbo viene indotto dai vortici di Von Karman emessi nella scia di una barra cilindrica posta trasversalmente al moto, al bordo di attacco della cavità. La soppressione del fenomeno di risonanza del flusso viene studiata mostrando spettri di potenza della velocità lungo la bocca della cavità. Si suggerisce che la soppressione del fenomeno di risonanza sia dovuta al fatto che il disturbo ad alta frequenza influenzi il flusso nello shear layer nella direzione di una maggiore stabilità.
Parole chiave: cavità, visualizzazione quantitative, stabilità.
Keywords: cavity flow, particle image velocimetry, stability.

 PDF [934 kb]


Geometria
La storia della geometria integrale, di M. I. Stoka, pp. 67-70

In questo lavoro si presentano i principali argomenti che hanno dato nascita alla Teoria delle Probabilità Geometriche ed alla Geometria Integrale. Inoltre, si presenta l'apparizione del principale strumento di studio della Geometria Integrale cioè l'Integrale.
Parole chiave
: Probabilità geometriche, Geometria Integrale.
Keywords: Geometric Probability, Integral Geometry.
  PDF [341 kb]

 

Astronomia
On the Magnetization of Disk-jet System, di A. Ferrari, P. Tzeferacos, A. Migone, C. Zanni, pp. 71-81

Nell'ambito dello studio dell'accelerazione di getti supersonici da dischi di accrescimento in nuclei galattici attivi discutiamo sulla base di simulazioni numeriche a 2.5 dimensioni, non-relativistiche, gli effetti dell'intensità del campo magnetico nel determinare le caratteristiche delle soluzioni di modelli nei quali il flusso collimato di materia (getto) e il  disco di accrescimento vengono trattati in modo consistente.
I risultati di maggior importanza sono: (1) per campi magnetici vicino e sotto l'equipartizione con la pressione termica del plasma permettono la formazione di getti stabili con velocità superiori alla magnetosonica veloce; (2) per valori di magnetizzazione inferiori le soluzioni diventano intermittenti e le linee del campo magnetico si comportano in modo cinematico; (3) per campi magnetici sopra l'equipartizione si ottengono venti sub-Alfvénici; (4) la configurazione originariamente proposta da Blandford & Payne è valida per i parametri qui studiati.

Parole chiave: Dischi di Accrescimento, Getti e Flussi, MHD, Metodi Numerici.
Keywords: Accretion discs, Jets and outflows, MHD, Methods: Numerical.

 PDF [681 kb]

 

Teoria dei numeri
On diophantine triples from Pell and Pell-Lucas numbers, di G. Gianella, Z. Cerin, pp. 83-94

Questo articolo presenta quattro esempi di successioni infinite di terne di numeri naturali
con la proprietà che il prodotto di ogni due di essi aumentato di un numero naturale fisso n è il quadrato di un numero. Costruiamo due successioni di Pell con n=-4 ed altre due successioni con i numeri di Pell-Lucas con n=8. Dimostriamo interessanti proprietà di queste successioni e vari metodi per ottenere quadrati completi da esse. Inoltre sono calcolati degli invarianti geometrici per il tetraedro associato. Molte  matrici 3x3 con righe ottenute da queste successioni di terne hanno interessanti determinanti  permanenti.

Parole chiave: Proprietà D(n), Numeri di Pell, Numeri di Pell-Lucas, Quadrato, Determinante, Permanente, Tetraedro, Volume.
Keywords: property D(n), Pell numbers, Pell-Lucas numbers, Square, Determinant, Permanent, Tetrahedron, Volume.
PDF [159 kb]

 

CENNI SULLE ADUNANZE

Adunanze delle Classi Unite (2008-09), pp. 97-99
Adunanze della Classe di Scienze fisiche (2008-09), pp. 100-103

 PDF [250 kb]

 

Una storia poco nota. I briganti italiani, intervento di G. Di Modica, pp. 105-107

 PDF [71 kb]