Oggetti

L'origine dei Mappamondi, dei busti e del ritratto di Vittorio Amedeo III

 

I due globi del cartografo veneziano Vincenzo Maria Coronelli conservati nella Sala dei Mappamondi hanno un diametro di 1,10 m. e rappresentano l'uno le costellazioni e l'altro la geografia terrestre.

Realizzati rispettivamente nel 1693 e 1688 sono stati donati all'Accademia nel 1799 da Tommaso Valperga di Caluso.

 

 

 

 

 

 

Nella Sala dei Mappamondi sono conservati i busti marmorei dei fondatori dell'Accademia ritratti in età avanzata, realizzati nel primo quarto dell'Ottocento.

I busti di Giuseppe Angelo Saluzzo di Monesiglio e Luigi Lagrange sono opera di Amedeo Lavy, quello Giovanni Cigna è di Giacomo Spalla

 

 

 

Vittorio Amedeo III nel giugno 1789 dona all'Accademia un dipinto, opera di Giuseppe Mazzola, che lo ritrae in alta uniforme.

Mappamondo
Tre fondatori
Vittorio Amedeo III