Albrecht KOSSEL

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore di Fisiologia nell'Università di Heidelberg

Socio corrispondente dal 15 maggio 1910
Nato a Rostock il 16 settembre 1853
Deceduto a Heidelberg il 5 luglio 1927

Biografia

Albrecht Kossel incentrò i suoi studi sui processi biochimici delle proteine e, in particolare, sui derivati dell' acido nucleico e sulla formazione dell'urea.
Attraverso le sue ricerche, Kossel dimostrò l'importanza dell'arginina sulla formazione dell'urea, studiò la scissione degli aminoacidi delle proteine, l'importanza delle pirimidine sui fenomeni cellulari d'accrescimento e di sintesi, stabilì la struttura delle basi exoniche e scoprì la teofillina del tè. 
In riconoscimento di tali ricerche biochimiche, che permisero di chiarire la struttura delle nucleoproteine, nel 1910 gli venne conferito il Premio Nobel per la Medicina e la Fisiologia.

Nel 1872 Kossel si trasferì a Strasburgo per intraprendere gli studi di Medicina nell'omonima Università, ove ebbe come insegnanti Anton de Bary, Adolf von Baeyer e Felix Hoppe-Seyler.

Nel 1878 si laureò all'Università di Rostock, mentre nel 1881 divenne Docente di Chimica fisiologica e di Igiene.

Nel 1883 Emil du Bois-Reymond lo chiamò a diventare Direttore della Divisione di Chimica dell'Istituto di Fisiologia a Berlino al posto di E. Baumann (che si era recato a Friburgo) e qui, nel 1887, divenne Professore Straordinario presso la Facoltà di Medicina.

Nell'aprile 1895 si trasferì a Marburg (in Assia) come Professore Ordinario di Fisiologia e Direttore dell'Istituto di Fisiologia, ove vi lavorò fino alla primavera del 1901.
In seguito fu chiamato alla cattedra di Heidelberg ove, nel 1907, fu nominato Presidente del VII Congresso Internazionale di Fisiologia.

Albrecht Kossel fu Dottore Honoris causa delle Università di Cambridge, Dublino, Ghent, Greifswald, St. Andrews e Edimburgo e Membro di varie Accademie, tra cui l'Accademia Reale Svedese delle Scienze e della Società Reale delle Scienze di Uppsala.

Le sue opere furono pubblicate principalmente nel Zeitschrift für Chemie physiologische.
Tra le sue pubblicazioni importanti possono essere menzionate: Untersuchungen über die Nukleine und ihre Spaltungsprodubte del 1881; Die Gewebe des Körpers menschlichen und ihre mikroskopische Untersuchung (I tessuti del corpo umano e la loro indagine microscopica) del 1889-1891 in due volumi, con Behrens e Schieerdecker; Leitfaden für Medizinisch-Chemische Kurse (Libro di testo per corsi di Chimica medica) del 1888.
Albrecht Kossel fu anche l'autore di Die Probleme der Biochemie (I problemi della Biochimica) del 1908 e di Die Beziehungen der Chemie zur Physiologie (Le relazioni tra la Chimica e la Fisiologia).


Dalla Teca Digitale