Alejandro (o Alexandre) HERCULANO DE CARVALHO E ARAUJO

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Romanziere e Storico

Socio corrispondente dal 29 novembre 1849
Nato a Lisbona il 28 marzo 1810
Deceduto a Valle-de-Lobos (Santarém) il 13 settembre 1877

Biografia

Alejandro (o Alexandre) Herculano De Carvalho e Araujo fu tra i maggiori esponenti del romanticismo portoghese, sia come teorico della nuova letteratura (diresse l'influen­te rivista «O Panorama»), sia come polemista.

Tra il 1846 e il 1853 pubblicò i 4 volumi della sua Storia del Portogallo (Historia de Portugal), concepita come sto­ria della società e delle istituzioni.

Poeta di ispirazione civile e meditativa, Alejandro (o Alexandre) Herculano De Carvalho e Araujo ebbe fama soprattutto come au­tore di romanzi e racconti storici: Il monaco cistercien­se (O monge de Cister, 1841), Il giullare (O bobo, 1843), Eurico, il prete (Eurico, o Presbitero, 1844), Leggende e racconti (Lendas e narrativas, 1851), am­bientati in un medioevo eroico e drammatico.

Dalla Teca Digitale