Charles HERMITE

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Matematico

Socio straniero dal 30 dicembre 1877
Nato a Dieuze (Lorena) il 24 dicembre 1822
Deceduto a Parigi il 14 gennaio 1901

Biografia

Charles Hermite è stato uno tra i maggiori matematici del Novecento che diede rilevanti contributi a campi quali teoria dei numeri, forme quadratiche, teoria degli invarianti, polinomi ortogonali, funzioni ellittiche e algebra.

Ancora studente svolse i primi lavori sulle funzioni abeliane e sulla trasformazione delle funzioni ellittiche.

Insegnò all'Ècole Polytechnique e alla Faculté des Sciences di Parigi. Ottenne importanti risultati in algebra, in teoria dei numeri e in molti campi dell'analisi, stabilendo feconde connessioni tra i metodi trascendenti e quelli algebrici e aritmetici.

Risolse l'equazione di 5º grado tramite le funzioni ellittiche; generalizzò al campo delle funzioni l'algoritmo delle frazioni continue e, nel 1873, dimostrò la trascendenza del numero e. Infatti, egli fu il primo a dimostrare che la costante e, la base dei logaritmi naturali, è un numero trascendente. I suoi metodi furono usati successivamente da Ferdinand von Lindemann per dimostrare il suo teorema secondo il quale π è trascendente.

Dalla Teca Digitale