Georg JELLINEK

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Giurista, Professore nelle Università di Vienna, Basilea e Heidelberg

Socio straniero dal 12 aprile 1908
Nato a Lipsia il 16 giugno 1851
Deceduto a Heidelberg il 12 gennaio 1911

Biografia

Il nome di Georg Jellinek è associato con il Positivismo giuridico, teoria monistica che riconosce un solo diritto (quello positivo), rispetto al quale quello naturale è una morale o, nella migliore delle ipotesi, una filosofia della giustizia.

Jellinek è meglio conosciuto per il suo saggio La Dichiarazione dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino (1895) che sostiene la necessità di una teoria universale dei diritti, in opposizione alla cultura nazionale e argomenti specifici allora in voga (in particolare quella di Émile Boutmy).

La sua opera più ambiziosa è Allgemeine Staatslehre (Teoria generale dello Stato) del 1900.


Dalla Teca Digitale