Giovanni LABUS

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Archeologo

Socio corrispondente dal 17 marzo 1825
Nato a Brescia il 10 aprile 1775
Deceduto a Milano il 6 ottobre 1853

Biografia

Giovanni Labus fu un alto Funzionario dell'Amministrazione del Regno d'Italia sotto il regime napoleonico.
Nel 1816 abbandonò la vita pubblica per dedicarsi agli studi di Antichità.
Nel 1823 scoprì a Brescia numerose sculture di epoca classica in bronzo, fra le quali la famosa Vittoria alata, che illustrò in ampie dissertazioni.
Fu amico di Vincenzo Monti e dei maggiori Letterati italiani e stranieri e pubblicò saggi archeologici, epigrafici e di erudizione sacra.


Dalla Teca Digitale