William Rowan HAMILTON

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Fisico, Matematico e Astronomo

Socio corrispondente dal 10 gennaio 1841
Nato a Dublino il 4 agosto 1805
Deceduto a Dublino il 2 settembre 1865

Biografia

La carriera matematica di William Rowan Hamilton include lo studio dell'ottica geometrica, adattando metodi della dinamica nei sistemi ottici, usando quaternioni e vettori in problemi di meccanica e geometria, sviluppando la teoria delle coppie di funzioni coniugate algebricamente (in cui i numeri complessi sono costruiti come coppie ordinate di numeri reali), risolvibilità delle equazioni polinomiali e una formula per risolvere polinomi di quinto grado tramite radicali, l'analisi delle funzioni fluttuanti e l'idea dell'analisi di Fourier, operatori lineari sui quaternioni e la dimostrazione di risultati per operatori lineari su spazi di quaternioni (un caso particolare del teorema più generale oggi chiamato Teorema di Cayley-Hamilton).

Hamilton inventò anche il calcolo icosiano, che usò per indagare percorsi chiusi su un dodecaedro passanti per ogni vertice solo una volta. 

Dalla Teca Digitale