Marc'Antoine JULLIEN

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Pubblicista e Politico

Socio corrispondente dal 24 dicembre 1820
Nato a Parigi il 10 marzo 1775
Deceduto a Parigi il 4 aprile 1848

Biografia

Marc'Antoine Jullien (detto Jullien de Paris) fu un rivoluzionario e uomo di Lettere francese.

Egli entrò nel Collège de Navarra nel 1785, ma i suoi studi furono interrotti per l'inizio della Rivoluzione.

Nel 1790 tentò una carriera nel giornalismo, diventando un collaboratore del Journal du Soir. L'anno seguente divenne un membro del club dei Giacobini.

Nella primavera del 1792 Jullien fu inviato a Londra dal Marchese di Condorcet, allora Presidente del Comité diplomatique dell'Assemblea Legislativa.

Nel maggio 1798 accompagnanò Napoleone I nel suo viaggio in Egitto ma, per questioni di salute, dovette ritornare in Francia.

Quando ritornò in salute, entrò al servizio del Generale Championnet divenendo, dapprima, un consulente il 28 dicembre 1978 e poi, il 26 gennaio 1799, Segretario generale del governo provvisorio di Championnet.

Ricevette la croce della Legione d'Onore nel 1803.

Nel 1813 Jullien fu incarcerato a causa della sua opposizione all'Impero ma, quando venne liberato durante la restaurazione borbonica, pubblicò numerose riviste di opposizione tra il 1815 e il 1817.

Nel 1819 fondò Encyclopédique Revue.


 


Dalla Teca Digitale