Nicodemo JADANZA

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore di Geometria pratica alla Scuola di Applicazione per Ingegneri

Socio nazionale residente dal 3 febbraio 1895
Nato a Campolattaro (Benevento) il 14 ottobre 1847
Deceduto a Torino il 22 febbraio 1920

Biografia

Nel 1869 Nicodemo Jadanza si laureò in Matematica all'Università di Napoli. I suoi studi hanno dato contributi notevoli specie nel campo della Geodesia operativa e della Topografia.

Vinto un concorso dell'Istituto Topografico Militare (1874), Jadanza venne nominato aiutante Ingegnere Geografo, con residenza a Firenze, sede principale dell'Istituto.Fu Professore di Geodesia Teoretica presso il Regio Museo Industriale.

Nel 1881 Jadanza divenne Professore straordinario di Geometria Pratica all'Università di Torino e poi alla Scuola di Applicazione per Ingegneri (1887).

Oltre che socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino, fu socio corrispondente dell'Accademia Pontaniana di Napoli, membro effettivo della Commissione Geodetica Italiana e direttore per dieci anni il periodico Rivista di topografia e catasto.

La parte più importante dei suoi studi riguarda la teoria e l'ideazione degli strumenti diottrici, in particolare il plesiotelescopio, cannocchiale terrestre ridotto e il cannocchiale ridotto.

 

 


Dalla Teca Digitale