Thomas HODGKIN

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Medico-clinico e Patologo

Socio corrispondente dal 8 gennaio 1843
Nato a Tottingham (Londra) il 17 agosto 1798
Deceduto a Giaffa (Israele) il 5 aprile 1866

Biografia

Thomas Hodgkin è un medico inglese famoso per aver descritto, nel 1832, la malattia che oggi prende il suo nome linfoma di Hodgkin.

Nel 1825 Hodgkin si diplomò al Royal College of Physicians di Londra.

Nel 1826 venne promosso a primo docente di anatomia patologica e curatore del museo al Guy's Hospital, che divenne e rimane ancora oggi uno dei musei medici più all'avanguardia del mondo e dove fece gran parte delle scoperte che lo resero noto come uno de i tre grandi uomini del Guy's assieme a Richard Bright (medico) (1789-1858) e a Thomas Addison (1793-1860): tutti e tre scoprirono una malattia che ora porta il loro nome, ma Hodgkin resta certamente il più conosciuto (il morbo di Bright non sopravvive più come un'entità clinica distinta, mentre il morbo di Addison è raro).

Tra il 1826 e il 1837 fece centinaia di autopsie e catalogò oltre 3000 campioni.

Egli tenne le prime lezioni sistematiche di patologia in Inghilterra, pubblicate successivamente in 2 volumi e introdusse l'uso dello stetoscopio.

Nel 1827 Thomas Hodgkin insieme a Joseph J. Lister studiò diversi tessuti al microscopio. Usando le lenti acromatiche migliorate da Lister, scoprì la forma a lente biconcava degli eritrociti e le striature della muscolatura dello scheletro e del cuore, facendo inoltre numerose osservazioni sul pus, sulla struttura delle arterie e delle membrane. Hodgkin studiò, poi, le funzioni della milza, i carcinomi e la patologia delle strutture sierose e, assieme ad Aston Key, descrisse la retroversione delle valvole aortiche.

In seguito, si occupò del trattamento del colera e delle sue implicazioni socio-economiche, scrivendo anche un libro al riguardo. Nella sua opera On Some Morbid Appearances of the Absorbent Glands and Spleen descrisse un'entità morbosa, che più tardi Samuel Wilks avrebbe denominato malattia di Hodgkin.

Per quanto riguarda la sua professione di docente, egli chiese ripetutamente una riforma dell'istruzione medica, sottolineando la necessità dell'esperienza clinica, che doveva essere però preceduta da una buona preparazione nelle arti liberali e nelle scienze di base. Nel 1837 entrò a far parte del Consiglio della neofondata Università di Londra, continuando ad occuparsi dei problemi dell'istruzione medica. Contemporaneamente si impegnò a fondo per le riforme sociali.

Alcuni anni più tardi Hodgkins fu eletto fellow del Royal College of Physicians ma rifiutò la nomina, in quanto credeva che i criteri per la selezione fossero ingiusti.


Dalla Teca Digitale