Alfredo POCHETTINO

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Fisico

Socio nazionale residente dal 25/01/1920
Nato a Roma il 07/11/1876
Deceduto a Torino il 23/08/1953

Fisico. A Torino tenne la cattedra di Fisica sperimentale dal 1917 al 1947.

Nato a Roma da genitori piemontesi, si laurea in Fisica-chimica nel 1898 come allievo di P. Blaserna. Dopo essere stato per qualche tempo allievo-assistente all'Istituto fisico di Roma, dal 1902 è assistente dell'Ufficio Centrale di Meteorologia e Geodinamica, poi libero docente in Fisica sperimentale, titolare di cattedra a Sassari nel 1908, ordinario nel 1911. Passa poi nel 1915 a Genova e nel 1917 a Torino, dove tenne la cattedra di Fisica sperimentale e la direzione dell'Istituto di Fisica fino al collocamento a riposo nel 1947.

Fu socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino dal 1920, poi presidente dal 1944 al 1949, e dallo stesso anno socio nazionale dell'Accademia di Agricoltura; socio corrispondente dei Lincei dal 1924; dal 1907 autorevole membro della Società Italiana per il progresso delle scienze (più volte presidente della Sezione Fisica), e dal dicembre 1924 al novembre 1928 rettore dell'Università di Torino. Negli anni in cui fu rettore si occupò della costruzione del nuovo Ospedale delle Molinette, del rinnovo delle cliniche universitarie, della creazione del Centro per lo studio del cancro, del reparto per l'estrazione dell'emanazione di radio all'Ospedale S. Giovanni; congiuntamente sempre coltivando l'amore per l'arte e per la musica. Si spense il 23 agosto 1953.

a cura di m. f., 2007

Dalla Teca Digitale