Attilio FERRARI

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore emerito, già ordinario di Astronomia nell'Università di Torino

Socio corrispondente dal 12/03/1996 per scienze fisiche
Socio nazionale residente dal 06/04/2016
Nato a Torino il 10/05/1941

Curriculum vitae

Professore Emerito, Università di Torino, già Professore Ordinario di Astronomia e Astrofisica, Socio Nazionale dell’Accademia delle Scienze di Torino, svolge attività di ricerca nel campo dell’astrofisica teorica e della fisica dei plasmi presso l’Università di Torino e come Visiting Professor al Department of Astronomy and Astrophysics della University of Chicago e al Center for High-Energy Plasma del Massachusetts Institute of Technology.  
È Associato all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e all’Istituto Nazionale di Astrofisica. Svolge attività di divulgazione scientifica come Presidente dell’Associazione ApritiCielo e del Parco Astronomico INFINI.TO.

Posizioni ricoperte

Professore ordinario di Astronomia all’Università di Torino dal 1986 al 2011; Professore incaricato di Fisica Generale all’Università di Torino nel 1969-1982; Professore associato di Radioastronomia all’Università di Torino nel 1982-1986; Assistente incaricato di Fisica Generale e Professore incaricato di Fisica all’Università di Torino dal 1964 al 1968; Rappresentante nominato dall’Università di Torino nel Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale dal 1989; Responsabile italiano dell'accordo tra l’Università di Torino e l’Enrico Fermi Institute dell'Università di Chicago; Coordinatore del progetto JETS tra Università di Torino e Politecnico di Torino; Coordinatore del gruppo ASTROFIT dell’Istituto/Dipartimento di Fisica Generale dal 1986 al 2001; Componente della Giunta del Dipartimento di Fisica Generale dal 1995 al 2001; Coordinatore del Collegio dei Docenti della Laurea Specialistica in Astrofisica e Fisica Cosmica dal 1998 al 2006; Responsabile di contratti per progetti nazionali e internazionali presso l’Università di Torino (MIUR, ASI, ESA).

Cariche scientifiche e organizzative

Direttore dell’Osservatorio Astronomico di Torino dal 1985 al 2001; Presidente del Consorzio Interuniversitario per la Fisica Spaziale (CIFS), sede presso il Dipartimento di Fisica dell’Università di Torino, dal 1989 al 2020; Componente del Comitato Bilaterale Italia-Russia per lo sviluppo del progetto IGNITOR sulla fusione nucleare dal 2012 al 2020; Harvard Observatory Fellow presso il Centre for Astrophysics, Cambridge. Mass, dal 1981 al 1987; Associate scientist al progetto FLASH dello US Department of Energy dal 1987 al 2009; Associate scientist al Center for Magnetic Self-Organization della National Science Foundation dal 1999 al 2006; Visiting scientist al Max-Planck Institut fuer extraterrestrische Physik dal 1980 al 1981; Ricercatore presso l’Istituto di Cosmo-geofisica del Consiglio Nazionale delle Ricerche nel 1970-1982; Visiting scientist alla University of California, Irvine nel 1996; Visite di ricerca presso l’Institute of Astronomy , Cambridge UK, dal 1970 al 1978; Visiting Scientist al Center for Space Research del Massachusetts Institute of Technology nel 1969-70; ESRO/NASA post-doctoral Fellow all'Astrophysical Department della Princeton University nel 1969-69. 

Comitati e appartenenze

Componente eletto del Consiglio per le Ricerche Astronomiche (CRA) del Ministero dell'Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica dal 1991 al 1994; Componente del Consiglio Direttivo e della Giunta del Consorzio Nazionale per l'Astronomia e l'Astrofisica da 1996 al 2001; Componente del Consiglio Direttivo dell'Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) dal 2000 al 2003; Componente nominato dall'INAF nel Comitato Paritetico tra INAF e Comitato Scientifico Nazionale per l'Antartide dal 2003 al 2007; Coordinatore degli AGN Science Teams per le missioni spaziali QUASAT, SAX, AGILE; Componente del Time Allocation Committee per la rete VLBI Europea dal 1995 al 1999; Componente del comitato selezioni progetti di High Performance Computing del progetto europeo HPC-Europa dal 2005 al 2013; Componente del comitato di selezione di progetti al Dutch National Fund for Scientific Research dal 2007 al 2015.

Attività didattica

Docente di Fisica Generale presso la Facoltà di Scienze M.F.N. dell'Università di Torino dal 1969 al 1982; Docente di Astronomia e di Astrofisica presso la Facoltà di Scienze M.F.N. dell'Università di Torino: corsi di Radioastronomia, Astrofisica Teorica, Fluidi e Plasmi in Astrofisica e Fondamenti di Astrofisica per laurea triennale in Fisica, laurea specialistica/magistrale in Astrofisica e Fisica Cosmica, e dottorato in Fisica e Astrofisica; Docente di Plasma Astrophysics al Department of Astronomy and Astrophysics della University of Chicago dal 1999; Relatore di tesi di laurea, master e dottorato a Torino e Chicago.

Attività di ricerca

  • Astrofisica delle alte energie e astrofisica dei plasmi (creazione del gruppo di ricerca operante presso il Dipartimento di Fisica); Modelli teorici per l'interpretazione della morfologia ed energetica di radiosorgenti extragalattiche e nuclei galattici attivi, getti relativistici e dischi di accrescimento; Simulazioni numeriche di fenomeni MHD nonlineari in venti e flussi stellari e galattici; Analisi di dati X da resti di supernove, getti extragalattici e stelle ottenuti con le missioni spaziali Einstein, Exosat e Rosat; Osservazione di emissione radio polarizzata da getti extragalattici con la Very Large Array; Simulazioni numeriche della dinamica a N-corpi gravitazionale di gruppi e ammassi di galassie; Costruzione di un fotopolarimetro a 5 colori (UBVRI); Sviluppo di camere a immagini per il medio infrarosso; Costruzione e calibrazione del catalogo astrofotometrico GSC-II in collaborazione con lo Space Telescope Science Institute; Energetica e ambiente, paleoclimatologia.

  • Pubblicazioni

  • È autore di oltre 300 pubblicazioni scientifiche su riviste specializzate, editore di tre volumi di conferenze internazionali, autore del testo “Stelle, Galassie e Universo” pubblicato da Springer, relatore su invito a conferenze internazionali.

    Appartenenza a società scientifiche
  • Socio Nazionale Accademia delle Scienze di Torino; International Astronomical Union; American Physical Society; Società Italiana di Fisica; Società Astronomica Italiana; Associazione per la Divulgazione dell’Astrofisica (ADA); Ecsite, The European Network of Science Centres and Museums; IPS, The International Planetary Society.

  • Premi

  • 2012 Bruno Rossi Prize (HEAD, American Astronomical Society) come membro dell’AGILE Team; 2015 Medaglia del Dutch National Fund for Scientific Research; 2017 Physics World; 2017 Breakthrough of the Year come membro del Multimessenger Team sulla rivelazione dei segnali elettromagnetici e gravitazionali da coalescenza di stelle di neutroni.

  • Comunicazione scientifica

Fondatore e presidente del Parco Astronomico INFINI.TO. Presidente del Comitato organizzatore dell’International Year of Astronomy 2009 per l’Università di Torino. Ex-presidente dell’Associazione per la Divulgazione dell’Astrofisica (ADA). Collaboratore delle pagine scientifiche di quotidiani e di riviste di divulgazione scientifica.

 

Aggiornato al 2020

Dalla Teca Digitale