Claudio MARAZZINI

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
professore ordinario di Storia della lingua italiana nell’Università del Piemonte orientale “Amedeo Avogadro”; presidente dell’Accademia della Crusca

Socio corrispondente dal 18 maggio 2010 per filologia, linguistica e letterature medioevali e moderne
Nato a Torino il 26/10/1949

Curriculum vitae

Professore associato di Storia della lingua italiana dapprima nell'Università di Macerata (dal 1988 al 1993) e nella II Facoltà di Lettere dell'Università di Torino, sede di Vercelli (1993-94). Vinta la cattedra di I fascia, dal 1994-95 ha insegnato Storia della lingua italiana a Udine, nella Facoltà di Lingue. A Udine è stato nel Direttivo del Centro di Calcolo e ha fatto parte del "Centro Internazionale sul Plurilinguismo". Nel 1996-97 ha ricoperto la carica di Direttore dell'Istituto di Storia della lingua e Letteratura italiana. Dal 1997-98 è rientrato in Piemonte, nella sede di Vercelli dell'Università del Piemonte Orientale "A. Avogadro", dove è stato Presidente del Corso di Laurea in Lettere dal novembre 1997 all'ottobre 2000, e dove ha fatto parte del Senato Accademico integrato (organismo che aveva il compito di scrivere lo Statuto), in qualità di rappresentante dei professori ordinari. Dal 1999 al giugno 2002 ha fatto parte del Direttivo dell'ASLI, l'Associazione che raggruppa gli studiosi di storia della lingua italiana, con sede presso l'Accademia della Crusca. Nel 2006 è stato di nuovo eletto Presidente del nuovo Corso di Laurea in lettere triennale. È Coordinatore del Dottorato in "Tradizioni linguistico-letterarie nell'Italia antica e moderna" (sede presso l'UPO, VC). ora coordina il nuovo Dottorato pluridisciplinare "Linguaggi, storia e istituzioni". È membro del consiglio della Scuola di Alta Formazione dell'Università del Piemonte Orientale. È delegato del Rettore presso l'ARS.UNI.CVO e l'IRISI.

È Accademico ordinario della Crusca e dal 23 maggio 2014 ne ha assunto la presidenza.

È autore di numerosi saggi (articoli e volumi) su temi di storia della lingua italiana, sulla questione della lingua, sulla storia linguistica regionale, sui rapporti lingua-dialetto, sul linguaggio letterario, sulla cultura popolare e sulla storia della linguistica. Nel 2009 ha pubblicato "L'ordine delle parole, una storia della lessicografia italiana" (Bologna, Il Mulino), il più ampio profilo oggi disponibile sulla storia della nostra lessicografia nazionale. Dal 1990 tiene una rubrica di problemi linguistici sul settimanale "Famiglia cristiana". È stato titolare di una rubrica sul mensile "Letture", fino alla chiusura della testata. Ha pubblicato opere rivolte alla scuola uscite presso Zanichelli, SEI, D'Anna.

È membro della "Società Italiana di Glottologia". Ha fatto parte della redazione della "Rivista di Linguistica" ed è ora condirettore della rivista "Lingua e Stile" pubblicata dal Mulino. È stato responsabile del progetto degli "Autori del ben parlare" per il Ci-Bit, la "Biblioteca italiana telematica". Ha diretto una collana con identico nome ("Gli Autori del ben parlare") presso le Edizioni dell'Università di Pescara. È stato coordinatore nazionale di una ricerca biennale sulla storia della grammatica in Europa, ricerca finanziata dal Ministero dell'Università (2001), la quale ha coinvolto gli atenei del Piemonte Orientale, Milano Cattolica, Verona e l'ospedale San Raffaele di Milano.

 

 

Aggiornato al 2014

 

Dalla Teca Digitale