Emile AMELINEAU

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Filologo francese

Socio corrispondente dal 28/04/1895
Nato a La Chaize-Giraud il 28/08/1850
Deceduto a Châteaudun il 12/01/1915

Émile Amélineau  studiò teologia e fu ordinato sacerdote prima del 1878, dedicandosi poi ad egittologia e  coptologia  a Parigi, sotto la guida di Gaston Maspero e Eugène Grébaut, fino a diventare nel 1883 membro della missione archeologica francese al Cairo dopo aver rinunciato ai voti. Nel 1887 discusse una tesi sullo gnosticismo egizio e pubblicò testi copti e arabi (1888-1895) relativi ad Apa Shenute, fondatore del monachesimo copto, e buona parte delle opere di questo fra il 1907 e il 1914, fino alla sua morte. Svolse anche scavi in Egitto tra il 1894 ed il 1898, ad Abido, dove scoprì il Periodo Protodinastico.  Nel 1905 donò parte della sua collezione personale alla Società Archeologica di Châteaudun, che ora la espone presso il suo Musée des Beaux-Arts et d'Histoire Naturelle.

Dalla Teca Digitale