Gioele SOLARI

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Professore di filosofia del diritto nell'Università di Torino

Socio nazionale residente dal 23/12/1923
Nato a Albino (Bergamo) il 25/04/1872
Deceduto a Torino il 08/05/1952

Filosofo del diritto. Ha dato contributi di grande valore allo studio della filosofia giuridica e politica tedesca tra illuminismo e romanticismo.

Filosofo del diritto (Albino, Bergamo 1872- Torino 1952). Ha insegnato nelle università di Cagliari (1922), Messina (1915) e Torino (1918-48). I suoi scritti, che vertono specialmente intorno alla storia del pensiero giuridico e politico (La scuola del diritto naturale nelle dottrine etico-giuridiche dei secoli XVII e XVIII, 1904; L’idea individuale e l’idea sociale nel diritto privato, 1911; Filosofia del diritto privato 2 voll., 39-40; Lezioni di filosofia del diritto 42 e 52; Studi storici di filosofia del diritto 49), mirano a trasporre l’istanza idealistica, moderna e contemporanea, sul piano della filosofia della società («idealismo sociale»). Studioso di vastissimi interessi, ha dato in particolare contributi di grande valore allo studio della filosofia giuridica e politica tedesca tra illuminismo e romanticismo (con particolare predilezione per l’indirizzo kantiano). Alla sua scuola si sono formate generazioni di storici, filosofi e sociologi del diritto e della politica, da Piero Gobetti, Alessandro Passerin d’Entrèves, Mario Einaudi, Norberto Bobbio, Renato Treves a Luigi Firpo, Filippo Barbano, Uberto Scarpelli.

a cura di p.p. p., 2007

Dalla Teca Digitale