Giovanni Antonio GIOBERT

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore di Chimica generale e applicata alle arti nell'Università di Torino

Socio nazionale residente dal 04/01/1789
Nato a Mongardino (AT) il 28/10/1761
Deceduto a Torino il 14/09/1834

Chimico. Nell’Ateneo torinese ricoprì la cattedra di Chimica applicata alle arti istituita nel 1801.

Giovanni Antonio Giobert, membro dell’ Accademia delle Scienze di Torino, allievo di Luigi Berthollet. La sua attività di ricerca va oltre l’aspetto teorico spaziando su vari aspetti pratici, da studi di chimica coloristica sull’indaco a quelli sul minerale di Baldissero, impiegato nella preparazione delle porcellane, poi chiamato in suo onore “Giobertite”.

Al Giobert sarà affidata la Cattedra di Chimica applicata alle arti istituita nel 1801, ormai in epoca napoleonica, creata dal governo provvisorio instaurato dopo l’allontanamento dei Savoia, superate le vicissitudini dei va e vieni di truppe francesi e austro-russe. Come sede alla nuova Cattedra è assegnato l’ex-convento di Via San Francesco da Paola, con aule per lezioni e laboratori. Giobert si spense nel 1834.

a cura di g. di m., 2007

Dalla Teca Digitale