Giovanni CAPELLINI

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore di Geologia nell'Università di Bologna

Socio corrispondente dal 12/03/1882
Nato a La Spezia il 23/08/1833
Deceduto a Bologna il 28/05/1922

Biografia

Non volendo seguire l'arte del padre musicista e neppure avendo vocazione per la carriera ecclesiastica alla quale si voleva destinarlo, alla morte del padre si rivolse alle scienze e alle acquisizioni naturalistiche, dedicandosi ad escursioni sui monti della Castellana, di Coregna e di Campiglia. Invitato nel Seminario di Pontremoli, qui avvenne il suo esordio in geologia. Laureatosi a Pisa, studiò i rilievi della regione e dopo un periodo di specializzazione in Francia ed Inghilterra fu chiamato alla cattedra di geologia dell'Università di Bologna. Viaggiò quindi nell'America settentrionale e nell'Europa orientale e venne a trovarsi all'avanguardia per i suoi tempi: fu tra i primi, tra l'altro, ad accettare la nuova teoria evoluzionistica di Darwin. Un'ottima padronanza di varie lingue lo favorì nell' accogliere nel 1871 a Bologna gli archeologi ed antropologi per il loro quinto congresso internazionale. Nel 1874 fu scelto quale rappresentante del governo italiano al VII Congresso internazionale di archeologia e antropologia preistoriche di Stoccolma. Fu quindi tra i fondatori, anzi il vero ideatore dei congressi geologici internazionali, e gli riuscì di organizzare e presiedere a Bologna nel 1881 il secondo congresso geologico, che portò risultati fondamentali soprattutto per la geologia stratigrafica. Nello stesso anno fu da lui, insieme con Quintino Sella,  fondata la Società geologica italiana. Fu nominato anche senatore del Regno e ricevette molte onorificenze e titoli accademici in Italia e all'estero.

Dalla Teca Digitale