Hugo SCHIFF

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore di chimica nell'Università di Torino

Socio corrispondente dal 14/01/1900
Nato a Francoforte sul Meno il 26/04/1834
Deceduto a Firenze il 08/09/1915

Studioso della Chimica Organica, diede il suo nome a derivati di aldeidi con amine, lavorò nell'allora Laboratorio Chimico della Università in Via San Francesco da Paola.

Nato a Francoforte nel 1834 da una antica famiglia israelita, morì nel 1915. Tedesco, allievo di Wohler, uomo di grande cultura e di idee liberali, profugo dalla sua terra, fu Professore di Chimica all'Università di Torino. Prima di approdare in Italia, a Pisa, a Firenze e poi a Torino, fu costretto a continui spostamenti in Laboratori chimici europei molto avanzati, Goettingen, Berna, per le sue idee (frequentava ambienti di impostazione politica avanzata per i tempi).

Studioso della Chimica Organica, diede il suo nome a derivati di aldeidi con amine, lavorò nell'allora Laboratorio Chimico della Università in Via San Francesco da Paola. Della sua permanenza a Torino sono giunte sino a noi note episodiche interessanti.

Viveva asceticamente, anche per le ristrettezze economiche in cui si trovava (pare che la base del suo nutrimento fosse principalmente costituito da castagne secche, così almeno da testimonianza orale raccolta da chi scrive). In Torino pubblicò una Introduzione allo studio della Chimica nel 1876, giudicata dal Guareschi «libro di pregio non comune».

a cura di g. di m., 2005

Dalla Teca Digitale