Jean Baptiste BIOT

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Fisico matematico

Socio corrispondente dal 18/11/1803
Socio nazionale residente dal 08/01/1860
Nato a Parigi il 21/04/1774
Deceduto a Parigi il 03/02/1862

Biografia

Fisico matematico, astronomo e storiografo della scienza,. Conseguì giovanissimo la cattedra di fisica matematica al Collège de France. Ebbe vita movimentata e partecipò a numerose spedizioni scientifiche. Vari furono i suoi studi, per i quali collaborò anche con Jean François Champollion (il decifratore dei geroglifici),  ma particolare importanza ebbero quelli sull'applicazione delle leggi di polarizzazione della luce alla determinazione dello stato di cristallizzazione di varie sostanze. Pervenne in tal modo a dare anche un metodo per la misura esatta della quantità di zucchero cristallizzabile esistente in certe soluzioni; e preparò così la via a importanti ricerche mediche relative al diabete. A lui e al Savart è dovuta anche la nota legge (detta di Biot-Savart) circa l'azione di una corrente elettrica rettilinea su un polo magnetico.

Il Biot scrisse vari saggi sull'astronomia indiana e cinese e dell'antico Egitto.

 

a cura di A.R.

Dalla Teca Digitale