Jean STAROBINSKI

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
professore emerito, già ordinario di Storia delle Idee e Letteratura Francese nell'Università di Ginevra

Socio straniero dal 04/03/1980
Nato a Ginevra il 17/11/1920
Deceduto a Morges (Svizzera) il 04/03/2019

Curriculum vitae

Conseguite le lauree in lettere classiche e Medicina all'Università di Ginevra, insegna letteratura francese alla Johns Hopkins University di Baltimora, a quella di Bâle e a Ginevra, dove tenne dei corsi di storia delle idee e di storia della medicina.

I suoi libri, tradotti in una dozzina di lingue, sono stati di valido aiuto per la critica contemporanea, arricchendo di nuovi punti di vista su vasti temi il panorama critico letterario. Si è occupato in numerose opere della creazione poetica nella poesia contemporanea e dei problemi dell'interpretazione: i suoi saggi sull'arte del XVII secolo sono ormai considerati dei classici.

La sua esperienza di medico e di psichiatra lo spingono a studiare la storia della melancolia (in « Trois Fureurs », 1974); è stato inoltre il primo a pubblicare, nel 1964, le ricerche di Ferdinand de Saussure sugli anagrammi.

Jean Starobinski è membro dell'Académie des Sciences Morales et Politiques, dell'Institut de France e di numerose altre accademie francesi, europee ed statunitensi. È stato insignito della laurea honoris causa da numerose università europee e statunitensi.

Nel 1984 ha vinto il Premio Balzan per la storia e critica delle letterature. Nel 1998 ha vinto il Premio Grinzane Cavour.

 

 

Ultimo aggiornamento luglio 2010

Dalla Teca Digitale