Luigi CANINA

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Architetto e archeologo

Socio corrispondente dal 18/11/1830
Socio nazionale residente dal 07/12/1837
Nato a Casale Monferrato (AL) il 24/10/1795
Deceduto a Firenze il 17/10/1856

Biografia

Conterraneo del conte Carlo Vidua, fu allievo a Torino degli architetti Giuseppe Maria Talucchi e Ferdinando Bonsignore. Trasferitosi a Roma entrò in contatto con l'architetto Giuseppe Valadier, di cui divenne vero successore come archeologo architetto. Nel coniugare la sua attività antiquaria allo studio delle architetture antiche non mancò di occuparsi delle piramidi menfite, come si osserva particolarmente nella sua attività al servizio dei Borghese. Storico dell'architettura, per la sua attività letteraria Canina sviluppò una tipografia e introdusse a Roma i caratteri bodoniani. Eseguì scavi archeologici in varie zone di Roma e nell'agro romano, per i cui importanti risultati ebbe a misurarsi con studiosi del livello di Karl von Bunsen. Architetto di respiro europeo, lavorò anche in Inghilterra per il duca del Northumberland nel suo castello di Alnwick, e progettò la chiesa nuova nel santuario di Oropa.

 

a cura di A.R.

Dalla Teca Digitale