Luigi TORRI

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Conte

Socio corrispondente dal 21/03/1784
Nato a Verona il 05/06/1750
Deceduto a Verona il 1814

Il conte Luigi Torri nasce a Verona il 5 giugno 1750. I suoi interessi, fin da ragazzo, lo conducono a scrivere di letteratura, filosofia, economia, pedagogia e scienze. Socio di varie accademie nazionali, tra le quali l'Arcadia, nella quale è conosciuto con il nome di Eristenio Filomaziano, dal 1790 al 1793 è presidente della veronese Accademia di Agricoltura, Commercio ed Arti. Nella vita pubblica cittadina ricopre la carica di Vicario della Casa dei Mercanti negli anni 1785-86. Tra la sue opere ricordiamo le Considerazioni fisiche, metafisiche, morali e politiche per stabilire i principi d'una opportuna educazione dei fanciulli (Verona 1776) e Considerazioni sopra i mezzi conducenti alla prosperità delle arti e del commercio (Verona 1793). Muore nella sua città natale nel 1814.

 

Biografia tratta dal sito del Comune di Verona

Dalla Teca Digitale