Mario TORELLI

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
professore emerito di Archeologia e storia dell’arte greca e romana nell’Università di Perugia

Socio corrispondente dal 15/05/2001 per storia, archeologia, geografia
Socio nazionale non residente dal 05/04/2016
Nato a Roma il 12/05/1937
Deceduto a Scicli il 15/09/2020

Curriculum vitae

Mario Torelli è stato assistente del Centro per le Antichità e la Storia dell'Arte del Vicino Oriente in Roma (1960-1962), ispettore del Museo di Villa Giulia a Roma (1964-1969), Professore Aggregato (1969-1973) e quindi Ordinario di Archeologia e Storia dell'Arte Greca e Romana nell'Università di Cagliari (1973-1975) e nell'Università di Perugia (1975-2010). E' stato Visiting Professor nella University of Colorado at Boulder (1974), nella University of Michigan at Ann Arbor (1978), e nella University of California at Irvine (1979), USA, Professeur Invité all'Ecole Normale Superieure de Rue d'Ulm di Parigi (1984), all'Université de Paris I - Sorbonne (1985) e al Collège de France (1986), Francia; Distinguished Visitor alla University of Alberta, Canada (Spring Semester 1986) e all'University of Bristol (1993); Nellie Vallace Lecturer alla University of Oxford (Trinity Term 1988); è stato Member of Institute for Advanced Study at Princeton (1982), Getty Scholar at the Getty Center for the History of Art and the Humanities in Los Angeles (1990-91), USA. E' stato Presidente del Centro di Eccellenza per la Diagnostica per i Beni Culturali dell'Università di Perugia (dal 2001 al 2005)  e docente di Archeologia e Storia dell'Arte Greca della Scuola Archeologica Italiana di Atene (dal 2001 al 2003). Attualmente è professore a contratto di Archeologia e Storia dell'Arte Greca e Romana nell'Università della Calabria (dal 2010).  Ha ricevuto la laurea honoris causa dall'Università di Tübingen (2009). E' socio corrispondente dell'Accademia Nazionale dei Lincei (2011), socio nazionale dell'Accademia delle Scienze di Torino, membro dell'Academia Europaea, socio corrispondente dell'Istituto Archeologico Germanico (Berlino) (1965), membro ordinario dell'Istituto Nazionale di Studi Etruschi (Firenze) (1994), Honorary Member of the Archaeological Institute of America (1997), Honorary Member of the British School at Rome (1998).  E' stato curatore scientifico delle Mostre Etruschi (Venezia, Palazzo Grassi 1999-2000), Iliade (Roma, Colosseo, 2007), Le metropoli etrusche del Lazio (Roma, Palazzo delle Esposizioni, 2008-2009).  Ha curato il progetto scientifico dell'allestimento del Museo dell'Accademia e della Città Etrusca e Romana di Cortona (2004-2007).

I suoi lavori comprendono studi sul mondo etrusco, con particolare riguardo alle tematiche dell'ellenizzazione e della rappresentazione figurata, sul mondo greco, con indagini sulle situazioni della Magna Grecia e al commento al testo di Pausania, e sul mondo romano, che comprendono lavori sul rilievo storico romano e sulla romanizzazione dell'Italia.  E' autore di 21 libri e di oltre 250 articoli scientifici.

 

Selezione delle pubblicazioni

Elogia Tarquiniensia, Sansoni, Firenze, 1975; Storia degli Etruschi, Laterza, Bari-Roma, 1981; Typology and Structure of the Roman Historical Reliefs, University of Michigan Press, Ann Arbor, 1982, 19922; Lavinio e Roma. Riti iniziatici e matrimonio tra archeologia e storia, Quasar, Roma 1984; L'arte degli Etruschi, Laterza, Bari-Roma, 1985; Studies in the Romanization of Italy, University of Alberta Press, Edmonton 1995; Il rango, il rito e l'immagine, Electa, Milano 1997; Tota Italia.Essays in the Cultural Formation of Roman Italy, Oxford University Press, Oxford 1999; Paestum romana, Ingegneria per la Cultura, Roma 1999; Le strategie di Kleitias, Electa, Roma 2007; Dei e artigiani. Archeologie dei Greci d'Occidente, Laterza, Bari-Roma 2011; La forza della tradizione, Longanesi, Milano 2011.

 

 

Ultimo aggiornamento novembre 2011 

 

Dalla Teca Digitale