Pietro BAROCELLI

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
Già soprintendente alle antichità e già incaricato di paletnologia nella Università di Roma

Socio corrispondente dal 28/04/1937 per storia, archeologia, geografia
Nato a Modena il 1887
Deceduto il 05/11/1981

Pietro Barocelli nacque a Modena il 15 dicembre del 1887,si trasferì a Torino con la famiglia, studiò alla Regia università con il celebre egittologo Ernesto Schiaparelli.

Si laureò nel 1911 con una tesi sulla storia delle ricerche sull'antico Egitto ; subito dopo la laurea fu nominato ispettore al Regio Museo di Antichità di Torino.

Divenne anche ispettore ai monumenti archeologici per la soprintendenza del Piemonte e della Liguria, con Schiaparelli come superiore.

Nel 1921 pubblica il suo primo studio dedicato alle incisioni rupestri "Val Meraviglie e Fontanalba".

Barocelli ha legato il suo nome allo scavo e pubblicazione di importanti complessi archeologici come la necropoli e il teatro romano di Albintimilium, la città romana di Libarna e le incisioni rupestri della Valle delle Meraviglie, ai piedi del Monte Bego.

Alla morte di Schiapparelli nel 1929, diventa responsabile per la Soprintendenza per i beni archeologici del Piemonte e Liguria. Nel 1933 gli fu offerta la direzione del Museo di Antichità di Parma e l'anno successivo quella del Museo Preistorico e Etnografico Pigorini di Roma.

Raggiunta l'età della pensione, concluse i suoi impegni di docente universitario e rientrò in Piemonte dove continuò a coltivare la sua passione per l'archeologia.

Nel 1984 gli eredi donarono alla Soprintendenza tutti i documenti da lui raccolti durante i suoi anni di studio, ora conservati presso l'Archivio della Soprintendenza, l'Archivio del Museo Antichità Egizie.

Biografia a cura di : Lorenzo Foglizzo e George Nichita

Progetto alternanza scuola-lavoro anno 2016/2017

Dalla Teca Digitale