Quirino MAJORANA

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
Professore di Fisica sperimentale nell'Università di Bologna

Socio nazionale non residente dal 10/03/1918
Nato a Catania il 28/10/1871
Deceduto a Rieti il 31/07/1957

Cenni biografici

Laureatosi in Ingegneria e in Fisica, a quest'altima dedicò tutta la vita ottenendo importanti risultati che sono stati alla base dello sviluppo della telefonia. Iniziò i suoi esperimenti di fisica fin dal 1894 e quelli sulla radiotelefonia a partire dal 1902. Nel 1909 vinse il premio Santoro dell'Accademia dei Lincei con il libro Ricerche ed esperienze di telefonia elettrica senza filo.

È stato presidente della Società di Fisica d'Italia, e dal 1904 al 1914 Direttore dell'istituto Superiore Telegrafico e Telefonico. Nel 1912 inventò la prima valvola ionica a quattro elettrodi che chiamò deviatore elettronico. Fu professore di Fisica sperimentale prima alla Università di Roma La Sapienza poi al Politecnico di Torino (1916-1921) e quindi all'Università di Bologna (1921-1934) presso il cui museo di Fisica si conservano gli strumenti da lui stesso creati per i suoi esperimenti. Fu autore di molti trattati di Fisica.

 

Leggi la biografia completa sul Dizionario biografico degli Italiani

Dalla Teca Digitale