Sergio RICOSSA

Classe di Scienze morali, storiche e filologiche
professore emerito, già ordinario di Politica economica nell'Università di Torino

Socio corrispondente dal 06/05/1980 per scienze economiche, politiche e sociali
Nato a Torino il 06/06/1927
Deceduto a Torino il 03/03/2016

 

Curriculum vitae

Laureatosi in Economia nel 1949 a Torino, diventa professore di Politica Economica nel 1961, dopo un periodo di collaborazione con l'Unione Industriale.

E' membro della Mont Pelerin Society, Accademico dei Lincei, Presidente onorario dell'Istituto Bruno Leoni. La sua attività di ricerca, largamente incentrata sulle problematiche della politica economica, è altresì legata agli studi intorno alla figura del filosofo torinese Bruno Leoni e alla Scuola Austriaca.

Polemista e saggista ha collaborato con i quotidiani La Stampa e Il Giornale, redigendo articoli dai titoli taglienti e provocatori (si ricordino I perìcoli della solidarietà; Maledetti economisti. Le idiozie dì una scienza inutile; Elogio della cattiveria) che, negli anni, gli hanno attirato feroci critiche (in particolar modo dopo che, nel 1987, prese parte, insieme con Antonio Martino e Gianni Marongiu, alla celebre «marcia contro il fisco»).

 

Selezione delle pubblicazioni

Storia della fatica, Armando, Roma 1974

I fuochisti della vaporiera. Gli economisti del consenso, Editoriale Nuova, Milano 1978

Straborghese, Editoriale Nuova, Milano 1980

Teoria unificata del valore economico, Giappichelli, Torino 1981

L'economia in 100 grafici, Mondadori, Milano 1984 

La fine dell'economia, SugarCo, Milano 1986

Impariamo l'economia. Idee, princìpi, teorie, Rizzoli, Milano 1988

(a cura di) Aspetti attuali della teoria economica neoclassica, Utet, Torino 1991

Cento trame di classici dell'economia, Rizzoli, Milano 1991

Come si manda in rovina un Paese. Cinquant'anni di malaeconomia, Rizzoli, Milano 1995 

Maledetti economisti. Le idiozie di una scienza inesistente, Rizzoli, Milano 1996

Dov'è la scienza nell'economia?, Di Renzo Editore, Roma, 1997

Dizionario di Economia, Utet, Torino 1998 (terza edizione riveduta; prima edizione: 1982)

Scrivi che ti passa, Fogola, Torino 1999 

Vivere è scegliere. Scritti di libertà, Fondazione Achille e Giulia Boroli, Milano 2005 (raccolta di scritti tratti dalle altre opere, a cura di Paolo Del Debbio)  

La fine dell'economia: saggio sulla perfezione, Rubbettino, 2006 

 

 

Ultimo aggiornamento giugno 2010

 

 

Dalla Teca Digitale