Vittorio de ALFARO

Classe di Scienze fisiche, matematiche e naturali
professore emerito, già ordinario di Teoria dei Campi nell'Università di Torino

Socio corrispondente dal 02/04/1980
Socio nazionale residente dal 05/04/1995
Nato a Palermo il 14/12/1933

Curriculum vitae

Laureatosi nel 1955, per quasi 2 anni Vittorio de Alfaro usufruisce di una borsa dell'ENI all'Istituto di Fisica tecnica del Politecnico di Torino per realizzare un apparato con cui studiare il passaggio di idrocarburi e altri fluidi (acqua, aria) in rocce. Nel 1957 passa all'Istituto Nazionale di Fisica nucleare di Torino, dove lavora a lungo occupandosi della ricerca fondamentale nei campi della Fisica delle Particelle, delle Alte energie (con macchine acceleratrici o con metodi di rilevamento indiretti), della Fisica dei Nuclei e Stati Condensati e della Fisica Teorica.
Nel 1968 ottiene la cattedra di Fisica teorica a Bari e l'anno seguente vince il concorso per la cattedra di Teoria dei Campi a Torino.

 

 

 Ultimo aggiormanento febbraio 2010

Dalla Teca Digitale