corano

Il Corano in Europa tra Medioevo ed età moderna

Roberto Tottoli (Università di Napoli L’Orientale)

24 marzo 2021, ore 17.30

Première YouTube sul canale dell'Accademia delle Scienze
ottava conferenza de I Mercoledì dell'Accademia 2020-21 

 

Abstract

L’Europa cristiana ha una storia complessa di rapporti con l’Islam e in particolare con il suo testo sacro, il Corano. Dalla prima traduzione latina del XII secolo e dal sorgere del primo interesse filologico per la lingua araba nel Rinascimento, manoscritti del Corano e una conoscenza sempre più approfondita si sono affermati sempre più a partire dall’età moderna. Traduzioni e prime edizioni a stampa del Corano hanno segnato la storia europea e anche italiana. Proprio in Italia fu realizzata la prima stampa del Corano in arabo nel 1537/8 e l’edizione e traduzione latina più importante di Ludovico Marracci apparve a Padova nel 1698. Molti altri episodi storici accompagnano la storia della circolazione del testo sacro islamico fino agli inizi del XIX secolo, in secoli in cui il Corano è stato un frutto proibito per studiosi della lingua araba, collezionisti di manoscritti e polemisti di ogni genere che l’hanno citato e utilizzato in molteplici direzioni.

 

Per collegarti alla Première YouTube clicca qui

Vai al calendario completo del ciclo