FONDAZIONE SELLA FOTOGRAFIE

Culture, società, ambiente: storie di persone, vallate e ghiacciai nei fondi fotografici della Fondazione Sella

Lunedì 20 gennaio 2020, ore 16.00

Terzo incontro del III ciclo "I Beni culturali tra valorizzazione, restauro e conservazione"

 

PROGRAMMA 

 

Saluti
Massimo Mori, Presidente dell’Accademia delle Scienze
Angelica Sella, Presidente Fondazione Sella onlus


Presiede e introduce
Daniele Castelli, Accademia delle Scienze

 

Intervengono
Enrico Camanni, storico dell'alpinismo e vicepresidente Dislivelli
Pierangelo Cavanna, storico della fotografia
Silvia Cavicchioli, storica dell’Ottocento e Novecento

 

 

in collaborazione con

 

 

Sala dei Mappamondi, Ingresso da Via Accademia delle Scienze 6

Ingresso libero sino a esaurimento posti

 

vai al calendario del ciclo

 

Abstract

La Fondazione Sella nasce a Biella nel 1980, al fine provvedere alla conservazione, alla conoscenza e alla valorizzazione delle memorie e del patrimonio morale e creativo della Famiglia Sella, originaria della Valle Mosso. A questo primo nucleo si sono progressivamente aggiunti altri fondi archivistici donati da famiglie, aziende o enti che hanno implementato in maniera consistente il patrimonio originario. L'archivio consiste principalmente in documenti cartacei e fotografici, raccolti in fondi che, a partire dal Settecento, testimoniano l'evoluzione sociale, culturale, istituzionale e industriale italiana, in particolare biellese e piemontese.

Nell'archivio spiccano per consistenza e importanza una serie di fondi fotografici di grande valore storico, tecnico, documentale e scientifico, alcuni in possesso della Famiglia sin dalla seconda metà dell'Ottocento. Tra questi è emblematico il fondo Vittorio Sella (1859-1943), che raccoglie le immagini realizzate dal celebre alpinista e fotografo di montagna a partire dal 1879, sino agli anni '30 del Novecento. Le sue immagini, oltre a illustrare una parte importante della storia dell'alpinismo, documentano luoghi, costumi, persone sullo sfondo di un ambiente naturale in lenta ma continua trasformazione. Il confronto odierno con gli stessi ambienti è particolarmente significativo dal punto di vista scientifico.

Su tali presupposti, questo terzo incontro intende evidenziare le diverse possibilità di lettura e di valorizzazione multidisciplinare dei fondi fotografici della Fondazione.