Suggerimenti di lettura #12

Massimo Cultraro, Consiglio Nazionale delle Ricerche 
e Istituto per i Beni Archeologici e Monumentali, Catania

Esplorando il «passato dell’umanità nella sua forma fetale»: Angelo Mosso e l’archeologia mediterranea

Atti della Classe di Scienze fisiche, vol. 149 (2015)  pp. 79-91

 

Il 30 maggio 1846 nasceva a Torino Angelo Mosso, Professore di Farmacologia e Fisiologia nell'Università di Torino e Socio nazionale dal 1881.

Angelo Mosso è stato uno tra i più importanti fisiologi italiani che ha avuto un ruolo significativo negli studi di scienze naturali e biologiche nella seconda metà del XIX secolo. Un importante aspetto dello studioso, oggi pressoché dimenticato nei moderni studi sulla preistoria europea, può essere riconosciuto nel suo approccio multidisciplinare messo in campo nell’indagine condotta su alcuni siti archeologici in Italia e in Grecia. Il presente lavoro mira a ricostruire i principali aspetti del pensiero di Mosso nel settore della ricerca archeologica, che comprendono attività sul campo, analisi chimiche e soprattutto lavori di ampia divulgazione scientifica. 

 

Scarica il contributo

 

 

Vai all'indice dei suggerimenti di lettura!

Vai all'indice dei suggerimenti di lettura!
Mosso con pneumografo
angelo mosso
Frontespizio opera Mosso