Panetti Ferrari 2014

Il premio è stato assegnato ad Andrea Prosperetti

La commissione ha assegnato il premio con la seguente motivazione:

Andrea Prosperetti è Professore di Ingegneria Meccanica alla Johns Hopkins University di Baltimora (USA), oltre che Professore di Fisica Applicata all’Università di Twente (Olanda), ed è stato recentemente eletto membro della National Academy of Engineering (USA). Egli ha ricevuto molti riconoscimenti per i suoi alti contributi scientifici sulla meccanica dei fluidi, relativa sia a vari aspetti teorici sia a questioni di modellistica per la simulazione numerica, tutti con un’ampia ricaduta in applicazioni di interesse per l’Ingegneria, quali l’acustica e la trasmissione del calore. Tra i riconoscimenti più importanti, si ricorda qui il Laporte Award per la fluidodinamica, attribuitogli dall’American Physical Society nel 2002 per le originali metodologie introdotte per lo studio di flussi multifase, con particolare riguardo a flussi con bolle. In effetti, Prosperetti è stato negli ultimi trent’anni un punto di riferimento internazionale, non solo per l’analisi teorica della formazione di bolle e della loro evoluzione dinamica, ma anche per la formulazione di modelli che hanno consentito l’accurata previsione di effetti macroscopici in diversi fenomeni legati a flussi multifase, sia con bolle sia con particelle o gocce in sospensione”