Il Ruwenzori

#iorestoacasaeleggo7

Tra i Soci dell'Accademia si può anche annoverare S.A.R. il Principe Luigi Amedeo di Savoia, Duca degli Abruzzi, cui sarà poi anche intitolato uno dei principali corsi di Torino.

Ammiraglio durante la prima guerra mondiale, il Duca degli Abruzzi è famoso per i suoi viaggi di esplorazione: dall'Alaska al Polo Nord, dal Ruwenzori al Karakorum, a un tentativo fallito di scalata del K2.

Nel 1927 è eletto tra i Soci della Classe di Scienze fisiche per il carattere scientifico delle sue spedizioni: il libro Il Ruwenzori: viaggio di esplorazione e  prime ascensioni, scritto dallo zoologo Filippo de Filippi e illustrato da splendide fotografie di Vittorio Sella, racconta in maniera particolareggiata il viaggio e la campagna esplorativa che il Duca dirige nel 1906 nella catena nevosa del Ruwenzori nel centro dell’Africa equatoriale, tra l'Uganda e il Congo.

L'opera contiene anche osservazioni meteorologiche e astronomiche e "tutti gli elementi che sono di fondamento ai risultati d’assieme geografici e scientifici della spedizione" già riassunti in alcune conferenze che Luigi Amedeo di Savoia  aveva tenuto precedentemente alla Società Geografica Italiana e alla Royal Geographical Society di Londra.

S.A.R. il Duca degli Abruzzi introduce l’opera con una dedica alla Regina Margherita di Savoia fautrice della bandiera e del motto ispiratore dell’esplorazione:

“Ardisci e spera”

 

vai all'indice dei Libri e documenti antichi da leggere

Ruwenzori frontespizio
Ruwenzori img
iorestoacasagov