Lavoro

Reciproca solidarietà e lavoro accessorio 2013-2017

L’Accademia delle Scienze di Torino ha aderito al progetto Reciproca solidarietà e lavoro accessorio promosso nel settembre 2013 dalla Compagnia di San Paolo in collaborazione con il Comune di Torino. 

Il progetto dell'Accademia ha coinvolto dodici persone nell’attività di acquisizione digitale di documenti antichi e di libri ha permesso di acquisire fino ad ora più di 190.000 immagini.

L’acquisizione digitale di un documento o di un libro ha una triplice funzione: 

  • tutela dei supporti cartacei;
  • fruizione della documentazione per un pubblico più ampio;
  • valorizzazione della documentazione.
     

L’obiettivo del progetto Reciproca Solidarietà e Lavoro Accessorio in Accademia è stato produrre una copia digitale del ricco corpus di lettere conservato nell'archivio storico: nel corso di tre diverse edizioni dell'iniziativa sono state acquisite le lettere ricevute da Carlo Allioni, da Giuseppe Vernazza, da Costanzo Gazzera, da Bernardino Drovetti e da molti altri Soci di questa accademia.

Sono inoltre stati acquisiti molti volumi delle "Memorie" e degli "Atti" pubblicati dall’Accademia delle Scienze nel corso degli ultimi 100 anni.

Il primo progetto è stato avviato nel dicembre 2013 ed è terminato all'inizio di giugno 2014.

Una seconda edizione del progetto si è svolta tra novembre 2015 e aprile 2016.

Una terza edizione è iniziata il 1° dicembre 2016 ed è terminata il 9 maggio 2017.