tragedia classica

INSEGNARE LA TRAGEDIA CLASSICA

Materia: epica/lettere classiche

Per docenti di scuola secondaria di secondo grado

Periodo: novembre 2019 - giugno 2020
 

Responsabili: Marcella GUGLIELMO

Progetto a cura di: Liceo Classico V. Gioberti di Torino
In collaborazione con: Accademia delle Scienze Università degli Studi di Torino - Centro Studi sul Teatro classico

ATTIVITÀ 2019-2020

Un'immersione nel mondo della tragedia classica attraverso luoghi, temi, testi.

Il corso affronta i punti nodali della tragedia greca e latina a partire dagli aspetti tecnici, sociali, politici e filosofici. Seguiranno incontri tematici su testi tratti da tragedie di Eschilo, Sofocle, Euripide e Seneca. Attenzione particolare sarà riservata alla messa in scena delle tragedie del Festival di Siracusa 2019 e 2020 grazie a esperti INDA, in previsione di una partecipazione agli spettacoli (opzionale). 

______________________________________________________________

Il corso sarà strutturato in sette lezioni frontali, di 3 ore ciascuna, con  il riconoscimento di 50 ore complessive, tra lezioni frontali e applicazione dei contenuti a scuola.

Per la validità del corso è necessaria la frequenza del 75% delle ore di lezione frontale.
______________________________________________________________

Costo: 120 euro (è possibile utilizzare la carta del docente)

Dove:

Gli incontri si terranno presso il liceo V. Gioberti, Via Sant'Ottavio 9/11 - Torino.
La prima lezione del corso si svolgerà presso l'Accademia delle Scienze di Torino, Via Maria Vittoria, 3 Torino

Istruzioni per l'iscrizione:

Per iscriversi è necessario contattare la Prof.ssa Guglielmo: m.guglielmo@liceogioberti.it
Per il ricevimento dell'attestato di partecipazione al corso i docenti di ruolo devono procedere anche all'iscrizione sulla piattaforma S.O.F.I.A. (sofia.istruzione.it) con il seguente codice:  ID 31667​​ 
Chiusura iscrizioni: 07/11/2019

L'Accademia delle Scienze rilascerà un attestato di partecipazione ai docenti che non hanno accesso alla piattaforma SOFIA. 

Infodidattica@accademiadellescienze.it - 011 5620047 (lun-ven, ore 9-13)

Per problemi con la registrazione su SOFIA e/o l'accesso con le credenziali personali, bisogna rivolgersi al MIUR (http://sofia.istruzione.it  -  Tel: 080/9267603, dal lunedì al venerdì dalle ore 08:00 alle ore 18:30).

L'Accademia delle Scienze di Torino è Ente accreditato e qualificato per la formazione del personale docente, in base alla direttiva 170/2016 
 

Scarica il PDF

Progetto Polo Didattico - Epica/Lettere classiche, altre edizioni

Il percorso formativo è organizzato nell'ambito del Polo di Torino del progetto "I Lincei per una nuova didattica dell'istruzione: una rete nazionale"

 

in collaborazione con:

Guarda anche i percorsi didattici per le scuole


CALENDARIO:

  • 2 dicembre 2019, ore 15-18: Piero BOITANI: Introduzione alla tragedia
  • 13 dicembre 2019, ore 15-18: incontro con Cristina RICCATI, rappresentante dell’Inda, Innovazione nella rappresentazione del teatro classico a Siracusa: Elena e Troiane (Siracusa 2019)
  • 22 gennaio 2020, ore 15-18: Francesco CARPANELLI: Eschilo: miti e segreti nel corpus eschileo
  • 12 febbraio 2020, ore 15-18:Francesco CARPANELLI: Sofocle: la paideia tragica ad Atene e le Nuvole di Aristofane
  • 7 aprile 2020, ore 15-18: Francesco CARPANELLI: Euripide: Cosmopolitismo e crisi delle ideologie in Euripide (dalle Troiane alle Baccanti)
  • 22 aprile 2020, ore 15-18: Ermanno MALASPINA: Politica e potere nelle tragedie di Seneca
  • 8 giugno 2020, ore 15-18: Confronto e chiusura dei lavori

 

Opzione Siracusa: è prevista la possibilità di assistere agli spettacoli di Siracusa (Euripide, Le Baccanti, Ifigenia in Tauride) tra il 30 maggio e il 2 giugno. Il viaggio sarà organizzato in modo da consentire una lezione presso il parco archeologico di Siracusa e una presso il Museo archeologico regionale Paolo Orsi, nonché un incontro tecnico sulle rappresentazioni cui si assisterà. Le modalità organizzative saranno comunicate a inizio corso. La partecipazione corrisponderà a 14 ore di lezione; per coloro che non parteciperanno sarà previsto un lavoro di autoformazione sui medesimi contenuti.