L’egittologia

L’insegnamento dell’egittologia è stato inaugurato a Torino da Pier Camillo Orcurti, direttore del Museo Egizio, che ha tenuto corsi dal 1861 al 1870. Dal 1876 al 1910 se ne è fatto carico Francesco Rossi (Torino 1827 – ivi 1912), nominato docente ufficiale della materia. Gli successe Ernesto Schiaparelli, discepolo suo e di Gaston Maspero a Parigi, che insegnò dal 1910 al 1927. Lo seguì Giulio Farina (Frascati 1889 – Torino 1947), allievo di Orazio Marucchi a Roma e poi di Kurt H. Sethe a Berlino. Egli tenne l’insegnamento dal 1928 al 1943.

Dopo una breve interruzione durante la II Guerra Mondiale e il primo periodo postbellico, l’insegnamento dell’egittologia fu ripreso nel 1948 da Ernesto Scamuzzi (Roma 1899 – Torino 1969), discepolo di Giulio Farina.